Affianco agli adulti nei mesi invernali, l’esperienza teatrale accompagna l’estate di tanti giovani (e ormai non solo), che portano in scena un altro genere teatrale, il Musical.

Un’esperienza a 360 gradi che anima molti ragazzi per tutti e tre i mesi estivi, raccogliendo l’intera comunità massese, che a centinaia riempie la piazza al debutto dei ragazzi; essi attraverso la bellezza delle arti sceniche che caratterizzano il Musical, parlano al cuore di tanti di cose che altrimenti, noi adulti non saremmo sempre disposti ad ascoltare.

Di anno in anno il gruppo si arricchisce di ragazzi e di talenti, molti nella comunità vengono coinvolti, dalle signore a cucire, ai ragazzi che si occupano dei dettagli, dalle coreografe dell’intero comune massese che ci accompagnano collaborando tra loro, ai numerosi sponsor che ci fanno sentire in maniera sempre più forte la loro benedizione.

Pinocchio, Grease, Scugnizzi, Once upon a Time, e la prossima estate? Vieni a scoprirlo con noi!

La Compagnia Instabile

Un luogo di appartenenza per tutti

Cose vecchie e cose nuove…Questo potrebbe essere il titolo dell’esperienza teatrale nella nostra comunità parrocchiale. L'idea di un ciclo di lavoro invernale con gli adulti ed i giovani è nata dopo l'enorme successo dei Musical estivi con i ragazzi, in passato esistevano già gruppi teatrali, da due anni a questa parte gli attori che avevano appeso il copione al chiodo  sono stati rimessi insieme in modo nuovo, in passato infatti ogni contrada aveva il suo gruppo teatrale, oggi questi gruppi e altri adulti che si sono coraggiosamente lanciati in questa esperienza danno vita ad un’unica "Compagnia Instabile" che mette in scena non solo commedie, ma vere e proprie catechesi tra una risata e l’altra. L’anno scorso con “È asciuto pazzo o parrucchiano” e “Mettimmece d’accordo e ce vattimme” e quest’anno con “Nu Bambeniello e tre san Giuseppe” e “Il morto sta bene in salute”, sono stati toccati già molti temi: non tutto che è luccicante, dietro le quinte è buono, e viceversa; la vita quotidiana ci fa a pezzi, ma non sempre è tutto da buttare; dove sta davvero il bene?; il fine giustifica i mezzi?

©2019 di Antica Cattedrale di Massa Lubrense Parrocchia "Santa Maria delle Grazie". Creato con Wix.com